Coppa Italia Femminile: Il ragusa Rugby vince la tappa palermitana

Giornata all’insegna della vittoria quella di oggi per la squadra femminile del RAGUSA RUGBY.

Sul campo del Malvagno , a Palermo, le ragazze ragusane si classificano prime nella penultima giornata di Coppa Italia.
Le prime due squadre a scendere in campo sono il Palermo contro l’Amatori Catania e la partita vede la vittoria di quest’ultimo per 2 mete ad 1.
Il secondo scontro è tra la squadra di casa contro il Ragusa Rugby e da subito si vede la grinta con cui le ragazze ragusane hanno intenzione di condurre il gioco mettendo a segno 3 mete di fila ad opera di Ludovica Gurrieri, Dunia Costa e Alessia Leggio, trasformate da Loide Agosta.

È poi la volta del Palermo a segnare e trasformare la prima meta, e con un risultato di 7 a 19 a favore del Ragusa finisce il primo tempo.
Nel secondo tempo è il Palermo che mette subito a segno un’altra meta, ma le ragusane non si lasciano raggiungere dalle avversarie e segnano altre due mete per mano di Dunia e Loide, entrambe trasformate con calcio tra i pali da quest’ultima. Finisce così con il punteggio di 33 a 14 con la vittoria ragusana la prima partita.

Solo pochi minuti di riposo e le ragazze del Ragusa sono nuovamente in campo contro l’Amatori Catania.
Subito il vantaggio è azzurro ad opera di Dunia Costa e trasformazione di Loide, ma il Catania non fa tardare la messa a segno di una sua meta. Le azzurre decise a non mollare segnano ancora una meta per mano di Loide che subito dopo la trasforma e il primo tempo finisce 14 a 7 per il Ragusa. A metà del secondo tempo il gioco si ferma a causa di un infortunio occorso a Chiara Dipasquale che in uno scontro con l’avversario cade battendo la testa e rimanendo per qualche minuto a terra.
Fortunatamente per Chiara tutto si risolve al meglio, il gioco riprende, le giovani Iblee riescono a mantenere le avversarie lontane dalla linea di meta ma, proprio allo scadere del tempo, un cedimento della difesa fa sì che le catanesi mettano a segno un’ultima meta che però non viene trasformata e la partita si chiude con un punteggio di 14 a 12.

Andrea Puglisi, allenatore della squadra femminile, non ha potuto accompagnare le ragazze perché impegnato con la prima squadra nella trasferta di Lecce, ed è stato sostituito da Rossana Vindigni che oggi ha vestito i panni di allenatrice a fianco del paziente Lorenzo Di Martino, prezioso aiuto, che dall’inizio della stagione segue costantemente le ragazze negli allenamenti. La soddisfazione per il risultato ottenuto, nonostante le ferite riportate a causa della poca morbidezza del campo del Malvagno, fa esultare le ragazze, stanche ma soddisfatte del risultato ottenuto.

Le considerazioni a caldo di Lorenzo. - Le ragazze sono state molto ciniche nell’attacco, sempre lucide di mente, brave nel gioco, aperto e molto rapido. Notevoli anche nella difesa con placcaggi bassi ed efficaci Da evidenziare anche la prestazione eccellente di Dunia Costa che porta a casa il titolo di “Woman of the match”. Lorenzo, quindi, come definiresti le ragazze oggi? Con una sola parola: FANTASTICHEEEE !!!!! Da martedì torneremo a lavorare a testa bassa e la concentrazione sarà massima e rivolta ad affrontare l’ultima giornata di Coppa Italia il 20 Maggio con sede ancora da destinarsi.

Daniela Gurrieri - 17 aprile 2018