ALLA RICERCA DELL’ÉLITE

Meno Occhipinti 4 AGOSTO 2017

L’Under16 del Ragusa Rugby prenderà parte ai barrage per l’accesso al prossimo campionato Élite di categoria. Primo ostacolo, il 10 settembre, il Colleferro.


La scorsa stagione, seppur con i colori dell’Audax ma con rinforzi provenienti dal Padua e dal Syrako, l’avevano sfiorato, a settembre provano a conquistarlo. Ci riferiamo all’Under16 del Ragusa Rugby e al campionato Élite, una sorta di serie A di categoria.
A partire dal 10 settembre, e per quattro settimane, le migliori Under16 del centro-sud Italia si sfideranno per conquistare i sei posti da assegnare nel prossimo campionato Élite.
I primi avversari per i bianconerazzurri iblei saranno i pari età del Colleferro, quarti la scorsa stagione nel girone laziale. In virtù del migliore piazzamento nel ranking interregionale, sesti i ragusani,  diciannovesimi i laziali, si giocherà a Ragusa.
La vincente affronterà, la domenica successiva, la vincente tra Cus Catania e CLC Messina. Se dovesse trattarsi della squadra allenata dal trio Fumarola/Gulino/Lucenti, anche questo secondo incontro si giocherebbe al campo di via della Costituzione.
Dopo il turno di ripescaggio del 24 settembre, il primo ottobre si giocheranno le finali.
Le sei vincenti saranno ammesse nel prossimo campionato Élite, tutte le altre verranno iscritte in automatico nei relativi campionati regionali.
Per l’Under16 iblea centrare l’obiettivo Èlite non sarà facile, le squadre che affronteranno sono tutte toste, ma tra i ragusani si respira un relativo ottimismo anche dovuto al fatto di poter giocare tutti gli incontri in casa.
In vista di quest’importante appuntamento i bianconerazzurri hanno già ripreso gli allenamenti; tra poco più di un mese sapremo di che pasta sono fat