L’UNIONE FA LA FORZA

Meno Occhipinti 13 giugno 2017

Padua e Audax La Contea si uniscono e dalla prossima stagione giocheranno con la maglia del Ragusa Rugby. Per puntare in alto.

La notizia era nell’aria da tempo, oggi è stata resa ufficiale: le due società di rugby presenti nel territorio ragusano, Padua e Audax La Contea, hanno deciso di unire le forze e, rinunciando ciascuna alla propria identità, fondersi in una nuova società con l’obiettivo di portare in alto il rugby ibleo. In una sede istituzionale come la Sala Giunta del Comune di Ragusa, e alla presenza dell’assessore allo sport Massimo Iannucci, i dirigenti delle due società finora in competizione sportiva hanno spiegato il perché della nascita del Ragusa Rugby, il nome storico della prima società ragusana, e i nuovi dirigenti hanno esposto i programmi societari.
Ad aprire la conferenza è stato Iannucci che ha dapprima ricordato i suoi trascorsi da “Aquilotto” e poi confessato poi che un’unica squadra ragusana era sempre stato il suo sogno nel cassetto e che adesso vederlo realizzato lo riempie di gioia. Di seguito Ciccio Schininà, in vece del presidente paduino Vittorio Vindigni assente per motivi di lavoro, ha posto l’attenzione sui risultati sportivi che entrambe le società hanno raggiunto in questi anni, motivando la fusione con l’esigenza di dare un futuro ancora più importante al rugby cittadino.
Medesime argomentazioni sono state esposte da Paolo Sartorio, presidente dell’Audax, che ha puntualizzato come l’input decisivo all’unione sia arrivato dopo la decisione dell’Amministrazione comunale di affidare la gestione del campo di via della Costituzione alle due società. Per ultimo, un commosso Erman Di Natale, neo eletto presidente del Ragusa Rugby, ha precisato che “il nuovo sodalizio vuole essere un continuum delle due precedenti esperienze”, e che i prossimi obiettivi sportivi saranno la vittoria del campionato di serie C1 e la promozione in B per la prima squadra e la conquista dei rispettivi campionati Elite per le formazioni Under18 e Under16
A chiusura della conferenza è stato reso pubblico il nuovo logo del Ragusa Rugby che include graficamente i simboli di Padua e Audax, l’aquila e l’elmo. Questo l’organigramma del Ragusa Rugby: presidente Erman Di Natale, vicepresidente Ciccio Schininà, consiglieri Andrea Buscemi, Maurizio Fumarola, German Greco, Gianluca Occhipinti, Paolo Sartorio, Massimo Savarino. Emanuele Minardi è stato nominato Direttore Tecnico, Gianni Biazzo Direttore Sportivo. Ad allenare la squadra senior è stato chiamato German Greco, che sarà coadiuvato da Massimo Cannata. La coppia Alessio Lamia – Massimo Lucenti guiderà la formazione Under18, così come Peppe Gurrieri e Maurizio Fumarola faranno per l’Under16. L’Under14 è stata affidata a Giuseppe Maugeri e Stefano Bellina; la squadra femminile ad Andrea Puglisi.
La prima uscita della nuova società sarà il 9 luglio per la tappa ragusana del torneo di Beach Rugby.