Prestazione sottotono per la nostra formazione Under16

L’Under 16 del Ragusa Rugby esce sconfitta dal Polivalente di S. Giovanni La Punta, dopo il confronto coi pari età del San Gregorio.

Gara strana dei nostri colori, che resistono sulle barricate come possono, poi in meno di 10 minuti consegnano letteralmente 3 mete agli avversari, più motivati e compatti (19-0). Solo dopo la terza meta subita, i ragazzi ragusani hanno una reazione d’orgoglio: gioco, velocità ed intensità, ed in chiusura di tempo la situazione evidenzia un incoraggiante 19-12.

I padroni di casa hanno accusato il colpo, ma serrano le fila e si presentano in campo nuovamente determinati: nell’arco di un paio di minuti si assiste prima ad una meta etnea (26-12), e poi ad una meta iblea (26-19). Solo un ennesimo svarione collettivo consegna al San Gregorio l’ovale per il medesimo allungo, e stavolta per Ragusa è notte fonda.

I verdeblu si portano sul 38-19, e solo una stupenda azione corale porta i nostri ragazzi in meta sul fischio di chiusura (38-24).

Partita molto sentita dai padroni di casa, decisi a cancellare il pesante passivo dell’andata: determinati ed uniti, impenetrabili per vie centrali e lesti a colpire ogni minimo errore degli avversari, i giovani del San Gregorio ha giocato una partita pressoché perfetta.

I ragazzi ragusani, invece, giunti praticamente a piedi ed in ritardo al Polivalente (per un guasto al pullman), hanno di certo risentito dell’insufficiente riscaldamento, ma in corso di gara hanno anche optato per delle scelte tattiche rivelatesi poco felici. E’ emersa qualche buona individualità, ma per il resto il gioco corale non è stato all’altezza di diverse precedenti occasioni.

In un paio di momenti ci sarebbe stato tempo e modo per riacciuffare il match: ma questo non è avvenuto, lasciando così grande rammarico.

Domenica prossima il Ragusa Rugby Under 16 sarà in scena a Palermo: nella speranza di invertire la rotta di queste ultime due esibizioni poco brillanti.