Rugby, torna il Trofeo Cappello

Grande domenica allo stadio di via Forlanini

Sei clubs partecipanti, 12 formazioni in campo, oltre 150 presenti, per un ritorno che ha il sapore della ripartenza.

Il Trofeo Cappello, storico evento organizzato dal Ragusa Rugby, torna alla grande, dopo lo stop causa pandemia Covid.

E con presenze importanti, quali i Cavalieri Messina, Messina, i Fenici di Marsala, i Briganti di Librino e il Cus Catania

L’evento è in programma domenica, alle 9.

Oltre 150 partecipanti attesi e sei clubs da tutta la Sicilia

Diciassettesima edizione, e sesta del Ragusa Città Barocca, con le categorie Under 11 e 13 impegnate.

E durante tutta la manifestazione, ampio e gustoso terzo tempo nel village dello stadio di via Forlanini.

“E’ un grande ritorno – sottolinea il presidente del Ragusa Rugby, Erman Dinatale – siamo molto contenti, perchè il Trofeo Cappello è per noi un’istituzione e non averlo potuto celebrare come merita, in questi ultimi due anni, era davvero una grande sofferenza. Tante le adesioni, entusiasmo alle stelle per una manifestazione, lo ricordo, che non segna la fine delle nostre attività in campo. Voglio infatti sottolineare che, il 24 giugno, è previsto un grande evento internazionale, sempre allo stadio di via Forlanini, con la presenza della formazione belga del Buc Rugby Saint Josse, la quale, appena 24 ore dopo, sarà ospite d’onore anche dell’evento di beach rugby che segnerà il fine settimane del 25 e 26 giugno. E non è finita qui: a luglio, stiamo già programmando il memorial Fiorilla Guastella, che ci accompagnerà alle porte della nuova stagione con il raduno di agosto, per preparare le nuove sfide agonistiche che, a tutti i livelli, ci vedranno pienamente protagonisti”.