Rugby, Messina vince su Ragusa

Nel derby di Sicilia. Buoni segnali nel secondo tempo

Partita a due facce per il Ragusa Rugby, sconfitto in trasferta da Messina, nell’ultima sfida ufficiale dell’anno per il girone di Serie B prima della lunga pausa.

I ragazzi di coach Peppe Berretti, coadiuvato da Alan David Edmond, in formazione ampiamente rimaneggiata causa infortuni vari e recuperi mancati, vanno subito in difficoltà con i padroni di casa.

Il risultato, nella prima frazione di gioco, infatti, vede Messina in netto vantaggio nel derby di Sicilia, per 47 a 0.

Ma la seconda frazione di gioco, vede la reazione della compagine iblea, che riesce a limitare le folate dei padroni di casa e, alla fine, subisce solo un altro parziale di 12 a 0, per un risultato finale di 59 a 0.

“Abbiamo avuto difficoltà – spiega il capitano di giornata, Andrea Gulino – è inutile negarlo, ma siamo riusciti a reagire e nel secondo tempo, nonostante fossimo in 16, abbiamo tenuto al meglio contro un’ottima squadra”.

La prossima sfida, per gli iblei, è in programma con la Partenope, in trasferta a Napoli, il 16 gennaio. “La speranza – spiega il presidente del Ragusa Rugby, Erman Dinatale – è di poter recuperare tutti i nostri ragazzi che al momento sono fuori causa. La pausa può aiutarci in questo senso, e permetterci di lottare al meglio per le prossime partite”.

Molto soddisfatto, per l’atteggiamento dei ragazzi in campo, il Team Manager Mario Bella. “Vanno lodati i ragazzi in campo – spiega – che hanno dato, come sempre, tutto quello che avevano. Non era una sfida facile, ma ci ha dato indicazioni utili, soprattutto in termini di carattere e voglia, per le prossime sfide che affronteremo”.