Ragusa Rugby, scoglio Paganica

Il Ragusa Rugby nella sfida vinta contro la Partenope

Gli iblei ospitano la terza del girone di Serie B

Una sfida dal sapore particolare, per il Ragusa Rugby, dopo la bella vittoria contro la Partenope. Gli iblei, infatti, ospitano, domani, Paganica, una delle big del girone di Serie B. E vogliono sfruttare, oltre al fattore campo garantito nello stadio del Rugby di via Forlanini, il grande entusiasmo che, in settimana, ha regalato l’ottima prova di domenica scorsa.

Il match è in programma alle 11,30.

“Dalle informazioni in nostro possesso – spiega il Team Manager, Luca Tavernese – si tratta di una sfida veramente ostica, perchè Paganica, nel corso delle giornate precedenti, ha dimostrato tutto il proprio valore, sia dal punto di vista tecnico che fisico. Ma i nostri ragazzi, domani, scenderanno in campo con la consapevolezza che ogni partita è una storia a parte, e va combattuta fino in fondo, nonostante qualsiasi difficoltà. E lo abbiamo dimostrato, al meglio, contro la Partenope. La Senior femminile, invece, sarà impegnata a Caltanissetta, dove speriamo possano celebrare, con nuove vittorie, la forza di un gruppo unico”.

Coach Adriano Nicita, si mostra, al contempo, prudente e determinato.

“Sarà una partita ben più difficile, ovviamente, visto il valore di Paganica – spiega – ma tutti i ragazzi, compreso lo staff tecnico, hanno voglia di riconfermarsi e di mostrare quella costante crescita che abbiamo registrato nelle scorse settimane. Sono sicuro che daremo il massimo per mettere in difficoltà Paganica, e cercare di portare a casa il maggior numero di punti possibile per smuovere ulteriormente la nostra classifica, ovviamente in base a quello che riusciremo a meritarci sul campo. Ho notato una cosa importante, in questi giorni: probabilmente, ma sarà il campo ad avere l’ultima parola, abbiamo fatto quello switch mentale, su cui stiamo ancora lavorando, che serve a colmare il gap rispetto ad una categoria e ad un rugby di buon livello”.