Ragusa Rugby, “ritorno” con la Primavera

Alessandro Cappa, Ragusa Rugby, in azione

Serie B, il Ragusa Rugby alla prima di ritorno contro la Primavera

Dopo la sosta di due settimane, torna il Campionato di Serie B. Per il Ragusa Rugby, sfida contro la prima della classe, ossia la Primavera Rugby Roma, domani, in trasferta, a partire dalle 15,30.

“Si tratta – spiega il Team Manager, Luca Tavernese – di una delle squadre più forti, se non la più forte finora, del nostro campionato. Lo dimostrano due dati: è una squadra che non ha ancora perso una partita, e che ha chiuso il girone d’andata con quattro punti di vantaggio sull’Avezzano, che la segue in classifica. Del resto, è una formazione retrocessa dalla Serie A e che, fin dalla prima partita con noi, aveva dimostrato di voler risalire subito. E’ un impegno, sulla carta, molto ostico, ma noi veniamo da un buon periodo, e lo testimonia la vittoria casalinga, di un paio di giornate fa, contro la Partenope, ma soprattutto – prosegue Tavernese – il fatto che la sosta ci ha consentito di recuperare al meglio alcuni giocatori, molti dei quali rientravano da infortuni, e penso in particolare ad Alessandro Cappa, e quindi siamo pronti, come sempre, a fare la nostra parte. E’ chiaro che questa sfida sarà molto utile, ancora una volta, per testarci, in vista di quelle partite che saranno fondamentali per il nostro cammino in campionato”.

Dello stesso avviso anche coach Adriano Nicita.

“Siamo pienamente consapevoli – spiega – di affrontare una formazione molto forte, come, nel ritorno, accadrà anche con Avezzano e Paganica. Ma non siamo affatto scoraggiati, perchè durante queste ultime settimane di lavoro, abbiamo provato ad aggiungere alcuni aspetti tecnici molto importanti nel nostro game plan, che vogliamo mettere in pratica durante la sfida di domani. Abbiamo degli importanti obiettivi interni, e speriamo di raggiungerli subito nella prestazione contro la Primavera Rugby. Il focus della nostra partita verterà principalmente su questo aspetto, specie in vista delle prossime sfide, e vogliamo fare sicuramente bene”.