Ragusa Rugby, nuovo stop Covid

Per l’Under 17 ancora un turno di riposo. Gioca la Senior femminile

Rinuncia forzata alla trasferta contro Villa Pamphili

“Purtroppo il Covid continua a penalizzare il nostro percorso di evoluzione. Ma non ci abbattiamo e continuiamo il nostro lavoro senza sosta”.

Così Mario Bella, Team Manager della Senior Maschile, commenta il nuovo stop forzato, causa casi Covid, alla trasferta in programma domenica contro Villa Pamphili, già comunicato alla Federazione Italiana Rugby da parte della società iblea.

“Comunque, con coloro che sono disponibili, più i giocatori dell’Under 17 che osserveranno il loro turno di riposo settimanale per l’interregionale, abbiamo organizzato, per domenica, un allenamento congiunto con annessa festa aperta a tutte le famiglie del mini rugby e a tutti gli appassionati e simpatizzanti, nello stadio del Rugby di via Forlanini, con un nostro terzo tempo finale all’insegna della convivialità e della condivisione. Invitiamo, pertanto, tutti i nostri sostenitori, ad essere presenti, domenica, per una bella giornata di comunità”.

Impegnata, invece, in trasferta, la Senior femminile, che si confronterà, per il raduno di Coppa Italia Sicilia, nello stadio del Librino, con i padroni di casa, il Cus Catania e Palermo.

“Sarà un test utile – spiega Lorenzo Dimartino, coach della Senior Femminile – per verificare alcuni schemi e alcune tattiche provate in allenamento e siamo confidenti, visti i progressi registrati anche nell’ultimo periodo, di poter mostrare a che punto, importante, è giunto il nostro percorso. Del resto, il nostro gruppo, è ormai pienamente amalgamato e convinto dei propri mezzi”.