Ragusa Rugby all’esame Villa Pamphili

Francesco Failla in azione

Prima partita dell’anno per i ragazzi di Adriano Nicita, a Roma, contro Villa Pamphili. Appuntamento in campo fissato per le 12.

Una formazione, quella romana, ormai stabilmente nei quartieri alti della Serie B, con le grandi del girone.

Una sfida, quindi, che per il Ragusa Rugby si annuncia ancora in salita, nell’ottica di quel percorso di crescita che resta il faro della stagione.

“Non ci siamo fermati – spiega il Team Manager, Luca Tavernese – nemmeno nella pausa natalizia, continuando ad allenarci al meglio, anche se il periodo ci ha giocato, in coda, un brutto scherzo, ovvero alcune influenze di stagione che ci costringeranno, domani, a poter contate su una formazione ancora rimaneggiata. Affrontiamo questa trasferta sicuramente difficile, consapevoli di quanto abbiamo fatto e di quanto dobbiamo fare. Come abbiamo ribadito chiudendo lo scorso anno, siamo in crescita e ci stiamo adeguando al livello di un campionato complesso come quello di Serie B. Contiamo, al più presto, di ottenere quei risultati che sono nelle nostre corde e, già a partire da domani, aspetteremo con serenità il giudizio sovrano del campo”.