Categoria: News

Oltre 500 i ragazzi della sedicesima edizione del Trofeo Cappello

La formazione Under 14 maschile del Benetton Treviso e quella femminile del Ragusa Rugby vincono la sedicesima edizione di un Trofeo Cappello caratterizzato dal Maltempo.

Per le categorie Under6, Under8, Under10 e Under12 il torneo si è invece chiuso in modo inaspettato, senza ne vincenti ne vinti, il maltempo non ha permesso di completare le fasi finali e di comune accordo con tutti i dirigenti e allenatori delle società partecipanti si è deciso per le categorie dei più piccoli di fermarsi. 
Di certo i bambini si sono divertiti e un giorno come questo non lo dimenticheranno mai nella loro vita da rugbisti. 

Poi, in serata, grande festa al campo da Rugby di via Forlanini, i nostri ragazzi a tutta la società hanno salutato gli amici del Villorba e del Benetton che in questi giorni sono stati ospitati dalle loro famiglie.

questa la classifica finale della Categoria Under14:

Categoria Under14 Femminile:
1° Ragusa Rugby
2° Briganti di Librino
3° San Gregorio
4° I Fenici di Marsala

Categoria Under14 Maschile:
1° Benetton Treviso A
2° Villorba Rugby A
3° Benetton Treviso B
4° San Gregorio Rugby
5° Ragusa Rugby
6° CLC Messina
7° Palermo/Marsala
8° Villorba Rugby

Rugby, XVI edizione Trofeo Cappello

Rugby, XVI edizione Trofeo Cappello

Pubblicato da Tiggì su Lunedì 27 maggio 2019

Ad un Passo dalla B

Il Ragusa Rugby fa il suo dovere fino in fondo.

Vittoria contro il Cus Cosenza, in trasferta, per 26 a 0, con quattro mete e relativo bonus, e primo posto finale, nei play-off, in coabitazione con San Giorgio del Sannio, con cui si profila uno spareggio di fuoco per la Serie B. 

Posta in gioco altissima, per gli iblei, che partono subito forte.

Due mete nel primo tempo e due nel secondo, consegnano ai ragazzi di coach Lamia il primato tanto atteso nella Poule Promozione. 

Le mete degli iblei di La Rocca, Gulino, Diallo e Failla.

Proprio quest’ultimo, il capitano, chiude il match da migliore in campo di giornata e dell’intera stagione. 

Nonostante la tensione per l’unico risultato possibile per conseguire il primato in classifica, gli iblei hanno saputo dominare per buona parte del match.

Dopo la quarta meta, ovviamente, un leggero rilassamento che ha consentito al Cus Cosenza di recuperare metri e posizioni, senza però compromettere il risultato acquisito.

Ottima prova anche dei ragazzi dell’Under 18, che sono riusciti, attraverso gli innesti sapienti di coach Alessio Lamia, a garantire la prova esaltante degli iblei. Da segnalare, in particolare, il debutto di Daniele Criscione in prima squadra. Un altro dei prospetti di un Ragusa Rugby che guarda sempre al futuro.

Su ZTL.LIVE trovi tutte le intervista ai giocatori e dirigenti del Ragusa Rugby, visita il sito oppure scarica l’app.
https://ztl.live/articolo/il-ragusa-rugby-si-gioca-la-serie-b

Ultima Trasferta della stagione a Cosenza

Coach Alessio Lamia parla alla squadra,
accanto a lui Fracesco Failla capitano del Ragusa Rugby

Gara di recupero del 14 aprile scorso quando, per un problema tecnico, la partita non fu disputata.
Sarà trasmessa alle 13.00 in streaming sulla pagina facebook del Ragusa Rugby.

L’intervista di Davide Allocca di ZTL a Coach Lamia, uno degli attori principali dei risultati ottenuti in stagione da questo magnifico gruppo.

Dopo i tanti problemi delle scorse settimane, fisicamente, il gruppo come sta?

Molto bene. Siamo sicuramente più pronti rispetto alla partita con Bari, dove scontavamo diverse defezioni, soprattutto in mischia. Ora, almeno in questo settore, siamo a posto. Certo, non siamo al top, ma, come sempre, giocheremo senza scuse. 

Che tipo di sfida dobbiamo aspettarci?

Come al solito, tutto dipende da noi. E, in particolare, da come sapremo iniziare la partita. Se siamo pronti mentalmente non possiamo avere difficoltà. E’ tutto nelle nostre mani.

Il Cus Cosenza che avversario è?

Ha un buon pacchetto di mischia, è abbastanza “pesante” e nei punti di incontro può metterci in difficoltà. Ma noi, d’altra parte, abbiamo grande qualità nel gioco aperto. Quindi, sarà una bella gara.

Che voto dà, il coach, a questa stagione? Almeno finora

Per il momento, un bel 9. Nello spogliatoio dove ci troviamo adesso, ad inizio stagione, eravamo in 13. E questi ragazzi sono stati davvero grandi, si sono presi la responsabilità di affrontare un campionato molto difficile, con le forze che aveva a disposizione. Partendo, come sempre, senza particolari obiettivi, e solo con un grande spirito di gruppo. Se penso da dove eravamo partiti e cosa ci andiamo a giocare domenica, non posso che essere soddisfatto dell’impegno che questi ragazzi hanno saputo mettere in campo.

https://ztl.live/articolo/il-ragusa-rugby-verso-cosenza?fbclid=IwAR3lxUR5CKXhLQTRhXEoHEDOJzfD7vhIUtGWLiahOVboZEnHDNqrJYTWKUQ

Finale di Coppa Italia femminile è festa tutto il giorno.

Questa domenica ultima tappa di coppa Italia femminile.
Festeggiamo tutti insieme dalle 10:30 la vittoria del titolo delle nostre ragazze.
A seguire la partita della formazione Under 16,
poi festa fino a tarda sera!

ROGRAMMA 12 MAGGIO 2019

10:30 FINALE COPPA ITALIA FEMMINILE

13:30 RAGUSA RUGBY VS MESSINA UNDER 16

15:30 TERZO TEMPO CON MUSICA E GIOCHI

(Beer pong, tiro alla fune, corsa con i sacchi e molti altri giochi!)

20:00 MUSICA DAL VIVO CON DUE BAND:

THE MARVS BAND E CROW DALE

ad accompagnare un po’ di musica ci sarà una bella grigliata

22:00 continueremo a giocare e ballare